Valeria Cagnina, una diciottenne tra le 50 tecnovisionarie italiane

16 giorni fa

Secondo la prestigiosa rivista Forbes, Valeria Cagnina è fra le 50 donne italiane più influenti dell’universo tecnologico. Eppure, ha ancora solo 18 anni!

Ha iniziato a sperimentare sin da giovanissima. A soli 11 anni, semplicemente guardando i video in inglese su YouTube, Valeria ha realizzato il suo primo robot in grado di muoversi evitando gli ostacoli. Poi ha scritto la tesina di terza media facendo un’intervista a Luca Parmitano, che in quel momento era nello spazio, su Facebook. Ha vinto il premio come Tecnovisionaria dell’Università di Pisa, ha parlato al CNR di Pisa, al Senato della Repubblica e nell’Aula Magna della Sapienza con il discorso dal titolo “Il Mondo che vorrei”. Ha anche creato “Play, Make, Learn”, una scuola di robotica che progetta attività per bimbi e adulti.

Oggi, a 18 anni, Valeria Cagnina è una giovanissima esperta di innovazione e tech capace di ispirare con la sua visione il grande seguito di cui gode su Instagram.

Guarda qui la puntata integrale con Valeria Cagnina oppure ascolta il podcast della trasmissione

Contenuto esclusivo: Valeria Cagnina legge un passaggio del Canto dei nuovi eroi, dal mio libro “Il tempo dei nuovi eroi“.

 

 Scopri di più sul programma su radioitalia.it/nuovieroi