Tempo di Nuovi Eroi anche al Festival del Giornalismo

3 mesi, 28 giorni fa, reading time: 3 mins.

Siamo al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia, appuntamento annuale che da oltre un decennio riunisce professionisti ed appassionati della comunicazione da tutto il mondo. Cinque giorni di conferenze, incontri, dibattiti e presentazioni in meravigliosi palazzi cittadini che già da soli raccontano secoli di storia e cultura.

Nelle diverse sedi aperte al Festival si parla, tra gli altri temi, della quotidianità di Lampedusa, di fake news e mancanza di trasparenza, di Brexit e del caso Regeni, ma anche dell’urgenza di sostenibilità e inclusione economica. Quale platea migliore per ricordare che è giunto Il tempo dei nuovi eroi?

Incalzato da un’appassionata Laura Serafini, penna del Sole 24 Ore su tematiche come finanza, economia politica e borse, ho raccontato il mio libro e affermato l’importanza di scegliere, di agire, di schierarsi in prima persona per fare la differenza ogni giorno, da veri Eroi. Ognuno dei casi e degli eventi citati sopra, che catalizzano i media internazionali, è generato da singoli che pensano, scelgono e fanno. E le loro azioni vengono poi comunicate, suscitando attenzione e diffondendo messaggi, in un concatenarsi di azioni e reazioni potente, che DEVE NECESSARIAMENTE diventare virtuoso.

Il risultato ha in questi casi un riscontro internazionale, ma la partenza è sempre la stessa: uno e più singoli che si autodeterminano. Va da sé, quindi, che noi tutti siamo parte attiva di macro-fenomeni. E noi tutti, scegliendo di essere Eroi, possiamo fare la differenza, e far sì che questa differenza abbia una sua autorevolezza, venga raccontata e generi il cambiamento positivo di cui abbiamo bisogno.

A speech concluso, i discorsi continuano poi nelle piazze e nelle vie cittadine, in un continuo di strette di mano, selfie e scambio di contatti con professionalità di tutto il mondo. Quasi a voler dire che il confronto, il dibattito, la voglia di cambiamento sono impellenti e incontenibili. E tutto accade in totale spontaneità, in una folla di giovani e di professionisti che hanno dedicato (e a volte sacrificato!) una vita intera in nome della verità, dell’informazione e dell’inclusione.

Torno a casa col cuore colmo e sicuro che il Tempo dei Nuovi Eroi è solo ai primi battiti.

Arrivederci #IJF, al 2018!

Nel video di questo post trovate alcuni passaggi degli incontri a cui ho partecipato al Festival (qui invece l’integrale della conversazione con Laura Serafini e qui l’intervista con Federico Ferrazza di Wired).  

Dal Cuore,

Ox