Semi di un nuovo eroismo: Brunori Sas

17 giorni fa

Nella puntata di “Il tempo dei nuovi eroi” in onda mercoledì 9 maggio alle 22 su Radio Italia ho incontrato un personaggio che definire eclettico è dir poco: Dario Brunori è Brunori Sas quando nei concerti canta le sue canzoni, come “La verità” o “Canzone contro la paura”. E’ Brunori Sa in tv, ed è Brunori a teatro, quando porta sul palco testi e brani. 

Con le canzoni e i testi, Dario Brunori esprime la volontà di cercare un senso nella vita: non a caso con “L’uomo nero” ha vinto il Premio Amnesty Italia per il miglior brano sui diritti umani del 2017. Un cantautore che per tematiche e sensibilità siamo lieti di annoverare tra i nuovi eroi del nostro tempo.

La sua chiamata all’avventura arriva tardi: a 30 anni sceglie la musica, lasciando il certo per l’incerto e decidendo di dare il proprio contributo al miglioramento del mondo attraverso l’arte. Elegge a Maestro musicale Franco Battiato, mentre il Maestro di Vita l’ha già in casa: suo papà, e in generale la sua famiglia. E proprio sul padre, durante la nostra conversazione a bordo del Verti Music Place, Brunori svela un dettaglio intimo e toccante. 

Forse non l’ho mai detto a nessuno… Molto spesso mi rendo conto che mio padre è ancora vivo per quello che sto facendo, in una misura forse infantile; ancora oggi, in molto di quello che faccio, c’è anche questa idea: vorrei che mio papà potesse vedere quello che sta accadendo, è venuto a mancare quando non era cominciato niente di tutto questo, mi piacerebbe potergli dire ‘guarda, sii fiero di me’. È  uno dei miei motori”.

A ulteriore conferma del suo “impegno”, Brunori è tra gli artisti che aderiscono a Special Stage, prima rassegna musicale di alta qualità per giovani artisti che vogliano valorizzare il proprio talento all’interno di un progetto sociale, un innovativo progetto di volontariato dedicato ai pazienti ospedalieri, in cui la musica assume un ruolo importante per stimolare la capacità di reagire e superare gli ostacoli delle malattie, offrendo un momento di svago e distrazione. Si tratta di vere e proprie performances realizzate nei reparti di degenza degli ospedali italiani. La finalissima di questa edizione andrà in scena il 12 maggio a Milano.

A margine della puntata, Dario ci ha parlato anche di Festival di Sanremo, della compagna Simona Marrazzo e del prossimo album. Brunori Sas è ospite della trasmissione dopo la madre-scrittrice Carolina Bocca.

Un ospite speciale che chiude questa prima stagione de “Il tempo dei nuovi eroi”, il programma che ho avuto il piacere di ideare e condurre insieme agli amici di Radio Italia. Una volta di più, al termine di questa prima stagione, vi ricordo che tutte le trasmissioni sono riascoltabili in podcast!

Seguite “Il tempo dei nuovi eroi” sul portale di Radio Italia e raccontateci delle storie di nuovo eroismo, scrivendo a:  iltempodeinuovieroi@radioitalia.it