Quando Mario Furlan lasciò una vita sicura per diventare un angelo di città

6 giorni fa

Era un angelo…ma non lo sapeva. Aveva 29 anni e lavorava come giornalista. Per Mario Furlan fare il giornalista era sempre stato il sogno della sua vita ma a un certo punto ha sentito che non gli bastava più fare il lavoro che aveva sempre desiderato, che non voleva soltanto scrivere quello che vedeva ma riuscire a incidere nella realtà, fare del bene, migliorare il mondo intorno a lui.

E così, ha fatto una cosa che potrebbe sembrare folle: si è licenziato da un lavoro sicuro con l’idea di dare vita a una associazione di “angeli” in aiuto di chi ha bisogno.

Le risposte che Mario ha dato alla sua “chiamata” sono i City Angels.

Guarda qui la puntata integrale con Mario Furlan oppure ascolta il podcast della trasmissione

Contenuto esclusivo: Mario Furlan legge un passaggio del Canto dei nuovi eroi, dal mio libro “Il tempo dei nuovi eroi“.