Enzo Muscia, l’eroe di Saronno che ha salvato azienda e colleghi

23 giorni fa

Quando la filiale italiana della multinazionale francese per la quale lavorava venne dichiarata fallita nonostante facesse buone performance, Enzo Muscia si trovò di fronte a un bivio: cercarsi un altro lavoro oppure provare a risollevare l’azienda evitando il licenziamento suo e dei suoi colleghi. Era un periodo piuttosto complesso anche dal punto di vista familiare, tra l’altro, lui e sua moglie avevano appena avuto un figlio nato prematuro. Ma Enzo credeva così tanto nel suo progetto da arrivare a impegnare i propri risparmi e tutto quello che possedeva, ipotecando anche la casa e investendo ogni sua risorsa personale. Così, con i pochi finanziamenti raccolti e 8 colleghi che erano finiti in cassa integrazione, ha fatto ripartire l’azienda.

Muscia è conosciuto come il lavoratore di Saronno che è riuscito nell’impresa di rilevare l’azienda che voleva licenziarlo, salvando amici e colleghi. È stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella, ha narrato la sua storia nel libro Tutto per tutto. La sua vicenda è stata anche raccontata nella fiction “Il mondo sulle spalle”, un film interpretato da Beppe Fiorello.

Guarda qui la puntata integrale con Enzo Muscia oppure ascolta il podcast della trasmissione

Contenuto esclusivo: Enzo Muscia legge un passaggio del Canto dei nuovi eroi, dal mio libro “Il tempo dei nuovi eroi“.